Si sono conclusi ieri i tre giorni dedicati all’alta moda romana e noi non potevamo lasciarvi senza materiale da leggere e visionare!
Domenica, infatti, mi sono recata al Complesso Monumentale di Santo Spirito, dove si sono svolte la maggior parte delle sfilate, e con un pò di pazienza, gentilezza e sfrontatezza, sono riuscita ad entrare, da totale “imbucata” alla sfilata di Gianni Molaro. 
In quanto alta moda mi aspettavo abiti da sera, dai tessuti impalpabili e dai ricami preziosi, invece ho trovato molta più creatività che portabilità, più sperimentazione da accademia dell’arte che eleganza da red carpet.
A dirla tutta, la cosa che più ho apprezzato è stata la musica afro- tribale che faceva da colonna sonora, perfettamente in linea con le atmosfere evocate dallo stilista.
…Devo dire, tuttavia, che l’emozione di partecipare ad una “vera” sfilata non ha prezzo!
Annunci