Per il mio compleanno Flami mi ha regalato un biglietto aereo per Palermo. Da me,che sono una fan scatenata di Camilleri e non mi perdo neanche un’indagine di Montalbano, proprio non si poteva sentire che non fossi mai andata in Sicilia!Per Flami,invece, era la terza volta che andava in Sicilia, ma la prima Palermo. E così, lo scorso week end, siamo partite.
 
La valigia 

Il segreto è portare capi dai colori neutri o tra loro abbinabili. Io ho puntato sul bianco, un classico al mare, e sul blu Prussia.


 

 
O come ospitalità
I nostri amici palermitani ci hanno davvero coccolato, viziato e dedicato mille attenzioni durante tutto il fine settimana. Sono stati davvero impagabili e non smetteremo mai di ringraziarli: thanks to Ale&Co.


 

 
 
C come cibo
A Palermo ho scoperto che c’è un vero e proprio culto del mangiare. Ovunque, ed a qualsiasi ora puoi soddisfare ogni tua voglia: dolce, salato e puro street food siciliano. Noi, modestamente, non ci siamo fatte mancare niente: caponata, pesce spada, “cassatelle”, “sfincione”, torta “sette veli” e chi più ne  ha più ne metta!



Consigli:



CIBUS RISTORAZIONE:Via Emerico Amari 64, Palermo – Tel.:091 612 2651

PIZZERIA TOTò: Via Chiasso Ciro Menotti 6Monreale – Tel.:091 6401221

SALVA ALBICOCCO:Corso Calatafimi 963, Palermo – http://www.salvoalbicocco.it
Lo “sfincione” a Monreale
Gastronomia- Ristorante Cibus
Lo street food a Palermo
Pizzeria Totò a Monreale

 

I dolci di Salvo Albicocco 

 

A come arte
Il centro storico di Palermo mi ha ricordato molto le città spagnole, con quei vicoli stretti e quegli scorci che sembrano riportarti indietro nel tempo. La città dispone di un patrimonio cultura davvero consistente: dal Teatro Massimo al Politeama, da Porta Nuova a Porta Felice, dalla cattedrale alla chiesa di San Domenico, dalla fontana Pretoria, detta “fontana della vergogna”, al magnifico duomo di Monreale…e davvero molto altro ancora!

La fontana Pretoria
La cattedrale di Palermo
Il panorama dal belvedere di Monreale
La piazza di Monreale
Il Duomo di Monreale
Teatro Massimo by night



S come Shopping
A Palermo è ancora possibile trovare, oltre ai grandi nomi della moda e le solite catene low cost, boutique storiche, negozi di artigiani e piccoli atelier. Noi ci siamo letteralmente innamorate di Officine Achab (www.offineachab.com), una design gallery gestita dagli architetti Antonio Castellese e Sarah Catalano, dove è possibile trovare piccoli complementi d’arredo e accessori che sono quasi dei pezzi unici, tanta è la cura che mettono nella ricerca dei designers e delle produzioni che espongono.


 Lo shopping a via Libertà


Luan
                                                     
Via Giuseppe Mazzini, 28 – Palermo
  Officine Achab
http://www.officineachab.com

 



M come Mare
Azzurro, cristallino e limpido, come quello in cui – finalmente – ci siamo tuffate, inaugurando, ufficialmente, la stagione estiva 2013!

            Il mare di Mondello

La Casa a Trabia