Qualche giorno fa ho avuto l’occasione di fare un one-day trip a Napoli,città dove più volte sono passata per salpare verso Capri o dirigermi verso la costiera amalfitana, ma che mai avevo  visitato.
Così, accompagnata da una buona dose di sole e munita di appunti e indirizzi, ho iniziato la mia visita dalla parte più popolare e autentica del centro storico (Spaccanapoli, San Gregorio Armeno, Chiesa del Gesù…), sostando da Sorbillo per una pizza davvero speciale, proseguendo verso la più commerciale via Toledo, camminando lungo la Galleria Umberto I e il teatro San Carlo, fino a giungere in Piazza del Plebiscito e ammirare l’azzurro del mare

sono bastate poche ore per farmi conquistare dal fascino di questa città così ricca di contrasti: dall’austerità del gotico alla sfarzosità del barocco, dai tratti Normanni e dalle riminiscenze arabe, vitale e decadente allo stesso tempo.
Chiaramente, oltre all’aspetto culturale, ho dedicato qualche ora anche allo shopping.
E’ così che in via Toledo ho scovato un negozio, piccolo e niente affatto pretenzioso, ma con una selezione all’interno in grado di distinguersi da tutti gli altri negozi dei dintorni.
Ho trovato capi e accessori di tendenza iper-colorati, abiti floreali e dalle fantasie neo-romantiche e pochette davvero originali.
Ed io non ho saputo resistere….
 
Gallery via Umberto I,78
         via Toledo, 50

Pasticceria Pintauro, via Toledo
Pizzeria Sorbillo, via dei Tribunali
Aggiungi didascalia
San Gregorio Armeno
Piazza del Plebiscito
Sapccanapoli

  

Galleria Umberto I
Palazzo Reale
Scaturchio , piazza San Domenico Maggiore

 

Annunci