Quest’inverno romano che ci siamo appena lasciate alle spalle è stato sorprendentemente ricco di eventi culturali legati alla moda..e noi non ne abbiamo perso neanche uno!

Tutto è iniziato con la VFNO… (15 settembre 2011)

Finalmente quest’anno, dopo la già collaudata esperienza milanese, la VFNO è arrivata anche a Roma. Per l’occasione il centro storico si è “messo in ghingheri” dando la possibilità a migliaia di esigenti fashion addict di poter godere di una prolungata apertura dei negozi e deliziarsi con spettacoli originali, performance di alto livello e numerosi gadgets creati appositamente per l’occasione. Ora vuoi la serata ancora calda che ha spinto le persone ad uscire di casa, vuoi l’ammaliante fascino della città, sta di fatto che l’esperimento è stato un successo e non vediamo l’ora di bissare!


L’essenza del cuoio ( 21 settembre- 2 ottobre 2011)
All’interno di uno dei miei luoghi espositivi preferiti, il Chiostro del Bramante, si è svolta una piccola mostra dedicata alla celebre maison Hermes. La rassegna, presentata in anteprima europea a Roma, ha ripercorso la storia della casa di moda francese a partire dal 1837, anno della sua fondazione, sino ai tempi più recenti, utilizzando la pelle come leitmotiv dell’intera la mostra. Oltre all’esposizioni di modelli vintage, al ricorso di supporti artistici e video interattivi, ispirandosi a elementi iconici come la “boite orange”, il mitico imballaggio color arancione della maison, sicuramente l’elemento di maggior interesse è stato rappresentato dalla possibilità di poter vedere all’opera un vero artigiano Hermes, che, oltre ad illustrare le diverse tecniche di lavorazione del cuoio, ha soddisfatto pienamente l’interesse del pubblico rispondendo alle domande dei più curiosi..come me!
L’essenza del cuoio



Il Vestito del Cinema. Dalle sorelle Fontana…(18 ottobre- 30 ottobre 2011)

Nell’incantevole e ancora poco conosciuta cornice della Aranciera di San Sisto si è svolta una mostra dedicata ad uno dei fiori all’occhiello della storia del costume italiano: le sorelle Fontana. L’evento, inserito all’interno del ricco programma del Festival Internazionale del Cinema di Roma, si è sviluppato alternando diversi pezzi rari creati dalle tre sorelle per le più importanti attrici dell’epoca, ma anche progetti, disegni, fotografie, vecchie riviste e filmati originali, il tutto condito da alcune performance di burlesque, regalandoci una serata davvero piacevole.

Le sorelle Fontana


Audrey a Roma (26 ottobre – 4 dicembre 2011)

Questa volta è stata l’Ara Pacis, nel suo perfetto (almeno per me!) connubio tra passato e presente e già scenario della mostra per l’addio alla carriera di Valentino, ad ospitare un altro importante evento legato alla moda: una mostra-omaggio dedicata all’eterna Audrey Hepburn.
L’evento, realizzato in’occasione del 50° anniversario di Colazione da Tiffany, ha ricostruito attraverso immagini, video e oggetti personali le tre vite vissute a Roma dall’attrice: diva del cinema, mamma e Ambasciatrice UNICEF.
Considerando il legame tra la vita di Audrey e la storia della moda, la mostra ha offerto anche un piccolo e prezioso vademecum, che, attraverso scatti e creazioni originali, ha illustrato e descritto i principali capi resi celebri dall’attrice: dai pantaloni capri alle ballerine, dagli occhiali big size all’intramontabile little black dress.
Audrey a Roma



Mario Testino: Todo o Nada (8 luglio 2011- 22 gennaio 2011)
Sicuramente una delle mostre legate alla moda di maggior successo è stata quella organizzata da Altaroma per l’apertura della fashion week di Luglio 2011 che ha visto come protagonista 54 tra i migliori scatti di  Mario Testino. La rassegna, allestita all’interno dello storico Palazzo Ruspoli e realizzata in collaborazione con Fendi, Gucci e Valentino, racchiudeva due concetti fondamentali che da sempre hanno caratterizzato la creatività dell’artista: il nudo e la moda. Così siamo rimaste ammaliate di fronte agli scatti che ritraevano una moderna corte in puro stile Maria Antonietta, modelle e attrici con indosso abiti da sogno, una giovanissima Kate Moss, ma soprattutto moda, moda e solo pura moda!
La mostra è stato un successo comprovato dalla prorogata chiusura: gennaio 2012 e non più novembre 2011 come inizialmente previsto!
M. Testino
Annunci